IL LIBRO DEI LIBRI IN 100 PAROLE – “La Bibbia” – Il racconto di A.Iovino
28 gennaio 2018
CASA SANREMO – SU PANORAMA.IT PRESENTATO “BROOKLYN ITALY TOUR 2018”
23 febbraio 2018
Guarda tutto

INTERVISTA A PIERO ANGELA – di A.Iovino

*INTERVISTA A PIERO ANGELA*
Il principe dei divulgatori scientifici.
Un mito della TV. La passione del sapere e la voglia di scoprire.
“Ha viaggiato nel corpo umano, nella preistoria, nel passato e nel futuro, e ogni volta ci ha portati con sé”.
 

Quello che colpisce di Piero Angela, è l’umiltà. Ma non solo, anche la disponibilità. Pronto a farsi intervistare al termine di un lungo convegno al Senato in onore di Bignami, noto scienziato scomparso nel 2016.

Lui aspetta fino alla fine. Saluta tutti, fa i selfie con i tanti accorsi per conoscerlo. Si concede anche per delle interviste. Potrebbe rifiutarsi, invece si mostra così disposto con tutti, anche con me.

Solo tre brevi domande e tre semplici risposte: rapporto fede e scienza, il valore del progresso e il futuro del web.

 

Il rapporto tra scienza e fede è veramente così in antitesi? 

Sono due canali diversi, ognuno va per conto suo. Ci sono scienziati credenti ed altri no.

 

Come pensa che la scienza abbia migliorato la vita dell’uomo? 

Ha certamente cambiato la vita dell’uomo dandogli enormi possibilità.

150 anni fa in Italia la gente era analfabeta, povera, viveva poco, lavorava manualmente.

Oggi i ragazzi vanno a scuola, c’è un reddito molto più alto e con la medicina la vita si è allungata. Certamente c’è un vissuto personale diverso nello sviluppo generale questo riguarda poi le singole persone e le singole situazioni.

 

Maestro, ultima domanda. Oggi come pensa che l’informazione aiuti le persone. Tutti sanno poco di tutto, comunicano con un tweet o per slogan. Come si fa informazione scientifica oggi? 

Guardi, il problema del web oggi sta diventando veramente una cosa sulla quale è necessario intervenire perchè ci sono troppe persone che sparano di tutto influenzando purtroppo persone che sono poco al corrente, in particolare di scienza, le famose fake news, e quindi , naturalmente quello che conta sempre dell’informazione e’ la fonte, cioè chi dice che cosa allora se la fonte è buona e sicura o comunque attendibile perché proviene da persone o da enti che sono credibili, allora va bene altrimenti bisogna girare dall’altra parte e cambiare collegamento.

 

Grazie, Maestro. Non smettere di divulgare, come solo tu sai fare! 

 

 

Ecco il video dell’intervista a Piero Angela:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *